LA RITENZIONE IDRICA

Con il termine “ritenzione idrica” si indica la tendenza a trattenere liquidi nell’organismo e tale disturbo molto diffuso, colpisce milioni di persone. Il problema può essere dovuto a gravi patologie come disfunzioni renali o cardiache, infiammazioni croniche e reazioni allergiche. Tuttavia il principale responsabile della ritenzione idrica è uno stile di vita sbagliato, la cui semplice correzione può apportare notevoli benefici. In assenza di patologie importanti il soprappeso rallenta la diuresi e favorisce il ristagno di questi fluidi che è generalmente superiore nelle zone predisposte all’accumulo di grasso (addome, cosce e glutei).
Il segno principale della ritenzione idrica è l’edema, una condizione in cui l’accumulo di liquidi nei tessuti ne causa un anomalo rigonfiamento. A causa dell’alterata circolazione venosa e linfatica insieme a questi liquidi ristagnano anche numerose tossine che alterano un metabolismo cellulare già compromesso dal ridotto apporto di ossigeno e nutrienti. Per la sua notevole diffusione la ritenzione idrica è un problema molto sentito ma spesso sopravvalutato. Con l’analisi bioimpedenziometrica (BIVA) è possibile vedere se il soggetto è in ritenzione idrica e in tal caso procedere con dei piani alimentari mirati.

cibi-brucia-grassi1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: